Corea del Sud,  Orient Express,  Seoul

Seoul, Corea del Sud

Seoul, una grande sorpresa.

Mi piace aprire Google Maps e cercare di capire quale potrebbe essere la prossima meta, ma nel 2015 mi mancava l’ispirazione, era stato un anno molto difficile e avevo bisogno di riposo, volevo stare ferma in una città per qualche tempo vivendola da abitante e non da turista. Dopo aver visitato Pechino e il Giappone mio marito propose la Corea del Sud. Così per i primi otto giorni di settembre Seoul sarebbe stata la nostra nuova città.

I periodi migliori per visitare Seoul sono maggio e ottobre, l’estate è afosa con piogge frequenti mentre l’inverno è abbastanza freddo, settembre doveva essere un mese ancora a rischio piogge ma noi abbiamo trovato sempre sereno con temperature tra i 16 e i 27 gradi.

Seoul, Corea del Sud

 

Seoul è una città capace di sorprendere in modo inaspettato. Come altre città dell’estremo oriente l’antico incontra il moderno; nel cibo, nelle tradizioni e nell’architettura. I tempi presenti in città, inoltre, sono di notevole bellezza e fascino; Seonjeongneung, Bongeun-sa e quello di Inwangsan Guksadang tra i miei preferiti.  In questa splendida città potrete passare un pomeriggio all’aria aperta visitando due pittoreschi villaggi, salire sulla sua Torre più alta o ammirare l’arte contemporanea in due splendidi musei.

Seoul però è riuscita a rimanere a misura d’uomo, è facile, comoda e ha qualcosa di rassicurante che ti fa sentire il benvenuto. Girare per le sue strade e ammirare i suoi edifici, vecchi e nuovi, regala la sensazione di una città giovane, proiettata nel futuro, affamata di arte e design.
Penso siano questi i motivi (tralasciando le olimpiadi invernali) per i quali è stata inserita nelle destinazioni per il 2018.

Seoul, Corea Del Sud
Seoul, Corea Del Sud

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Voli e pernottamento

Ci sono molti voli per raggiungere Seoul dall’Italia, acquistando il biglietto aereo con grande anticipo si riesce a spendere trai 400 e 500 euro. Io ho speso 700 euro per il volo e sette notti per una camera doppia in un buon hotel 3 stelle compresa la colazione.

Ho viaggiato con la Turkish Airlines con scalo a Istanbul, i voli sono stati abbastanza confortevoli anche se perennemente in ritardo (3 voli sui 4 totali) non consiglio mai di prendere voli con scalo inferiore alle 2 ore proprio per questi ritardi che purtroppo non sono rari.

Per entrare in Corea del Sud non è necessario alcun visto se il motivo del nostro viaggio è il turismo e se non ci tratteniamo per più di 90 giorni.
È necessario invece il passaporto con validità residua di almeno 3 mesi
All’arrivo è necessario compilare la dichiarazione di arrivo “Arrival Card”, una per passeggero, la “Customs declaration” ,una per famiglia, e il “Quarantine Questionnaire’’ (allegato alla dichiarazione doganale)

Dall’aeroporto il modo migliore per raggiungere la città, secondo me è il treno, parte dal terminal 2, passa dal terminal 1 e arriva fino alla stazione centrale di Seoul in circa 1 ora la tariffa è di 4750 Won (8000 Won diretto senza fermate)

Il mio hotel si trovava in prossimità della metro Jongno-3, nascosto all’interno di un groviglio di vie piene di botteghe di artigiani (se non avessi studiato bene prima la posizione su Google Maps non lo avrei mai trovato, ma questo è un po’ il problema di tutte le città d’oriente)

La zona è abbastanza tranquilla pochi passi da ristoranti pub, dal mercato notturno e dal lungofiume.
Nei prossimi articoli scopriremo i luoghi della città che mi hanno fatto innamorare, non vi parlerò del Palazzo Reale o della visita alla DMZ area, ma di quei luoghi che solitamente si lasciano in fondo alla lista delle priorità perché sono questi i miei favoriti.

Se volete continuare la vostra vacanza godendovi un po’ di mare vi segnalo che da Seoul in tre o cinque ore (dipende dal treno) potreste raggiungere Busan sulla costa meridionale oppure, con un volo interno, la bellissima isola di Jeju, che visiterò sicuramente quando mi passerà l’ossessione per le città.

 

Dongdaemun Design Plaza, Seoul Corea del Sud

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *