Sonathia Gate, Mandawa
India,  Mandawa,  Wild Adventure

Mandawa. La città fantasma.

BIKANER > MANDAWA (auto 4h circa)

Mandawa è una città che visiteremo “mordi e fuggi”, diciamo che rappresenta un buon punto d’appogio per spezzare la lunga strada che ci riporterà a Dehli, dove terminerà il nostro viaggio in India del Nord.

Questa città costituisce una comoda base per tutti coloro che vogliono visitare i suoi Haveli, essendo fornita di numerosi alberghi e ottimi ristoranti. Noi pernotteremo all’ Hotel Heritage Mandawa che rappresenta a pieno i diversi aspetti della cultura rajasthan; a partire dallo stile architettonico etnico indiano dell’edificio e finendo con i colorati dipinti appesi sulle pareti all’interno della struttura e delle camere.

Mandawa
Mandawa

Mandawa ha un unica via principale, con diversi negozietti di artigianato dove poter far compere, e dalla quale partono tanti vicoli più stretti. Rimango affascinata dai nastri e dalle passamanerie in vendita per decorare abiti e non solo, sono davvero deliziosi e accuratamente ricamati.

Negozietto nella via principale di Mandawa
Negozietto nella via principale di Mandawa

Mandawa viene defenita “città fantasma” poichè rappresenta un connubio perfetto tra bellezza e decadenza dovuto ai numerosi haveli che la caratterizzano. Essi sono sontuosi palazzi privati riccamente decorati, ma oggigiorno abbandonati dopo essere stati nei secoli passati motivo di lustro e potenza. Degni di nota e di una visita sono la facciata orientale della Binsidhar Newatia Haveli, la casa tradizionale Murmia Haveli e le residenze della famiglia Goenka le haveli Goenka.

Binsidhar Newatia Haveli
Binsidhar Newatia Haveli

A questo punto non perdetevi la tappa finale di questo indimenticabile viaggio, Delhi!

Delhi. La città delle contraddizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *