Casa della Letteratura Peruviana
Lima,  Perù,  Wild Adventure

Lima: la conclusione di un viaggio da sogno.

Siamo giunti alla fine di questo incredibile viaggio, diciamo arrivederci al Perù da Lima la sua capitale.

Abbiamo visto luoghi di una bellezza inimmaginabile, conosciuto un popolo pieno di vita, mangiato le patate più buone al mondo e siamo state messe a dura prova dall’altitudine.

Tutto questo ci fa tornare a casa con uno zaino molto più ricco.

Lima Centro Storico
Lima Centro Storico

Prima di salutarci però abbiamo a disposizione ancora una giornata e mezza a Lima che spenderemo tra i quartieri di Barranco e del Centro Storico.

Barranco

Arriviamo a Barranco nel primo pomeriggio, dopo che il volo in partenza da Cuzco ci riporterà a Lima, città dalla quale era partito il nostro viaggio.

Barranco
Barranco

La nostra meta è il Puente de los Sospiro, per arrivarci attraversiamo un quartiere colorato dalle grandi casonas d’epoca, trasformate in localini, ristoranti e hotel.

Barranco
Barranco
Barranco

Puente de los Sospiros

Il Puente de los Sospiro si trova a ovest della piazza principale.

Questo stretto ponte di legno, recentemente restaurato, è il luogo d’incontro di tante coppiette innamorate che vi si danno appuntamento per una romantica passeggiata.

Puente de los Suspiros
Puente de los Suspiros
Puente de los Suspiros
Puente de los Suspiros

Pare che questo posto abbia ispirato diverse canzoni folkroristiche peruviane.

Tutt’attorno ne fa da padrona la street art, che non fa che aggiungere colore ad un quartiere già arcobaleno e gli artisti di strada, che espongono le loro creazioni.

Barranco
Barranco

La sera decidiamo di cenare in uno dei tanti ristorantini all’interno di un’antica casonas, il Songoro Cosongo. Prendiamo per cominciare un bel Pisco Sour e pasteggiamo a base di Cheviche. Vi consiglio vivamente questo locale perchè il pesce è fresco e ottimo, si mangia su tovaglie dalle fantasie tipiche, è pieno di cimegli storici peruviani e c’è musica dal vivo.

Barranco
Barranco

Plaza san Martin

Il giorno dopo iniziamo il nostro tour del Centro Storico di Lima da Plaza san Martin, recentemente riqualificata ha ritrovato il suo antico splendore.

Essa, sorta agli inizi del XX secolo, è circondata da edifici in stile beaux arts freschi di ristrutturazione.

La piazza prende il nome da José de San Martin, liberatore del Perù, la cui statua equestre campeggia al centro.

Plaza San Martin
Plaza San Martin

Sul lato nord-occidentale della piazza troneggia in tutto il suo splendore il Gran Hotel Bolivar, albergo che negli ormai lontani anni 20 era di gran lusso.

Gran Hotel Bolivar
Gran Hotel Bolivar

Jiron de la Union

In seguito prendiamo la via pedonale di Jiron de la Union, cuore della vita mondana di Lima tra la fine del XIX secolo e l’inizio del XX.

Jiron de la Union
Jiron de la Union

Ormai perso il primato di fulcro della vita aristocratica, conserva bellissimi palazzi neocoloniali e art-déco. Oggi è invasa da negozi economici e cinema.

Palazzi in Jiron de la Union
Palazzi in Jiron de la Union
Palazzi in Jiron de la Union

Iglesia de la Merced

Sulla destra di questa stessa via si trova la Iglesia de la Merced, sorta nel 1541 e teatro della prima messa in latino di Lima.

Iglesia de la Merced
Iglesia de la Merced

La maggior parte dell’edificio risale al XVIII, ciò che di esso colpisce al primo sguardo è la maestosa facciata in granito, scolpita con uno stile Churrigueresque.

All’interno grandi altari in mogano in stile barocco e rinascimentale ammaliano indistintamente fedeli e visitatori.

Interno Iglesia de la Merced
Interno Iglesia de la Merced

Plaza de Armas

La via termina nella piazza principale di Lima, Plaza de Armas, un grande spazio di 140 m di lato, del quale resta ben poco degli edifici originali.

Al centro capeggia una grande fontana in bronzo, risalente al 1650.

Plaza de Armas
Plaza de Armas e Palacio Arzobispal

Sui lati della piazza affacciano importanti edifici pubblici tra cui a est il Palacio Arzobispal, realizzato nel 1924 in uno stile coloniale e abbellito da balconi moreschi.

Affianco ad esso la grande Catedral de Lima costruta tra il 1535 e il 1540.

Palacio Arzobispal
Palazzo in Plaza de Armas

Occupa il lato nord-orientale della Piazza il Palacio del Gobierno, un grandissimo edificio barocco che prende per intero tutto il lato.

Eretto nel 1937, è sede della residenza del presidente peruviano. Presidiato da guardie in alta uniforme, ogni giorno alle 12 è teatro della cerimonia del cambio della guardia.

Fontana in Plaza de Armas
Fontana e Palacio del Gobierno in Plaza de Armas

Monasterio de San Francisco

Svoltando in via Ancash troverete il Monasterio de San Francisco, un complesso in stile barocco con una splendida cupola geometrica moresca.

Monastero di San Francesco
Monasterio de San Francisco

L’edificio doveva essere di un acceso color giallo, ma al momento della nostra visita pareva più di una pallida tinta pastello. Esso è formato da una chiesa e da un monastero francescano, di cui sono molto note le catacombe e la biblioteca

Casa della Letteratura Peruviana

Assolutamente da non perdere, nei pressi del Centro Storico di Lima, la Casa della Letteratura Peruviana. L’edificio, restaurato nel 2009, presenta dettagli architettonici in stile neoclassico e ha mantenuto importanti elementi originali. Un orologio campeggia sull’ingresso principale, elemento tipico delle stazioni ferroviarie europee.

Casa della Letteratura Peruviana
Casa della Letteratura Peruviana

Il palazzo, una volta sede della vecchia stazione ferroviaria di Lima (Desamparados), inaugurata nel 1912, oggi custodisce importanti testimonianze della letteratura peruviana ed è sede di interessanti mostre temporanee.

Casa della Letteratura Peruviana
Casa della Letteratura Peruviana

All’interno, se spostate lo sguardo all’insù, rimarrette ammagliati dalle meravigliose vetrate tutte colorate.

Casa della Letteratura Peruviana
Casa della Letteratura Peruviana
Casa della Letteratura Peruviana
Casa della Letteratura Peruviana

Museo de la Inquisicion

Affacciato su Plaza Bolivar c’è il Museo de la Inquisicion, che ha sede in un edificio neoclassico molto carino. Nei primi anni del XIX secolo fu ricostruito e ingrandito per far spazio alla sede del Senato peruviano.

Museo de la Inquisicion
Museo de la Inquisicion

El Barrio Chino

Concludiamo il nostro giro del Centro Storico a El Barrio Chino, la chinatown di Lima.

El Barrio Chino
El Barrio Chino
El Barrio Chino

Prima di recarci in aereoporto mangiamo qualcosina in un bar nel quartiere Miraflores, davvero delizioso e buono! Mi sento di suggerirvelo, sopratutto se siete vegani, il Raw Cafe infatti serve burger di barbabietola, pizze il cui formaggio è di anacardi e insalate con una sorta di “becon” fatto di cocco tostato.

Raw Cafe
Raw Cafe

A Lima pernotteremo al costo di 31 euro a notte per una doppia all’Hotel Esperanza. Sistemazione senza troppe pretese, in un edificio con pareti in mattoni a vista, pulito e in una buona posizione.

E’ giunto il momento dei saluti, spero di avervi fatto amare il Perù almeno la metà di quanto lo abbia amato io..Waiting for the next trip!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *