Tips & Tricks

Le migliori app da viaggio!

Le app migliori da scaricare prima di partire, alcune anche offline, per pianificare al meglio il tuo viaggio.

Il mio primo viaggio fuori dal continente europeo fu in Cina.C’erano ancora i telefoni a conchiglia, ricordo le ore a camminare avanti indietro cercando di individuare le strade e riconoscere i templi da visitare.


Oggi, grazie al nostro telefono, abbiamo a disposizione un’infinità di applicazioni che ci permettono di semplificare il nostro viaggio facendoci risparmiare molto tempo.
Le applicazioni che seguono sono state state testate nei miei ultimi viaggi e molte funzionano offline, tralasciando l’hotel non ho mai Internet all’estero.

Google Maps

La prima app la conoscete sicuramente perché si tratta di Google Maps.Lo sapevate però che funziona anche offline?
Quando siete ancora in ostello, hotel e avete a disposizione la connessione, cercate sulla mappa i luoghi che visiterete durante la giornata e salvateli come preferiti.

Aprendo in seguito l’app, Google Maps avrà tenuto in memoria il percorso potendo usare così le mappe come un GPS offline.

Questo è veramente utile per trovare anche le mete più nascoste.

Se solo lo avessi scoperto in Giappone!



Metro.

È un applicazione molto utile soprattutto in paesi come il Giappone dove la fitta rete della metropolitana potrebbe farvi perdere la pazienza.

Una volta selezionata la città, inserite le stazioni della metropolitana (oppure i punti d’ interesse) di partenza e arrivo e l’applicazione vi fornirà il percorso più veloce e le linee da prendere. Tutto molto facile e offline.


Mobike


Se avete fatto tardi e perso l’ultima corsa di metro, vi consiglio di scaricare Mobyke.

Ormai le sue biciclette arancioni sono sparse per molte città e, pedalare dal Louvre a Pigalle nel cuore della notte, sarà un’esperienza molto affascinante.

Basterà collegare la vostra carta di credito al vostro account, scansionare il codice presente sulla bicicletta che avete scelto e utilizzarla fino a destinazione.


Waze


Se viaggiate in auto invece, non perdetevi Waze.
È veramente molto utile da usare anche per i tragitti che conoscete a memoria perché viene aggiornata in tempo reale su incidenti, code per il traffico o per lavori stradali e segnala tutte le strade alternative scoprendo percorsi nuovi.



Dovete invece prendere l’aereo? Non vi consiglio un’applicazione in particolare, ne esistono molte; con pessime recensioni oppure a pagamento.

Se dovete affrontare viaggi che potrebbero risultare problematici vi consiglio di scaricare l’applicazione dell’aeroporto che vi interessa.

Io ad esempio sono in partenza per Hong Kong e, visto gli scontri che vanno avanti da giugno 2019, ho scaricato HK MyFlight che mi notifica voli cancellati e eventuali problematiche legate alla viabilità per raggiungere l’aeroporto.

#freehongkong



Il prossimo servizio di cui parlo non è un’applicazione ma un sito che si chiama Upgradus.
Mi sono registrata da poco in vista del mio prossimo viaggio e per ora non ho ricevuto alcuna notifica.


Questo servizio permette di inserire la tua prenotazione e ricevere notifiche in caso la tua struttura ti dia la possibilità di avere un upgrades, ad esempio passare a una suites o aggiungere la colazione gratuita.
Io parto tra 10 giorni, vi terrò aggiornati!


My Valute


Quetsa app per me è essenziale e la uso da anni.
Si tratta di un convertitore di valuta pratico ed essenziale che funziona offline e che si aggiorna ogni volta che riesce atrovare una connessione.

Unità di Crisi

L’ultima app per essere sempre informati è Unità di Crisi, qui potete trovare tutti gli ultimi avvisi da parte della Farnesina e registrare il vostro viaggio su Viaggiare sicuri, in modo da essere sempre rintracciati.


Nonostante tutte queste utili applicazioni non affidatevici mai troppo! Il bello del viaggio è anche l’avventura; perdersi cercando la propria destinazione potrebbe farvi conoscere posti nuovi e affascinanti che non avreste mai considerato.

Inoltre sappiamo tutti quanto durano le batterie del telefono…

Voi che applicazioni usate quando viaggiate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *