Dallas - Skyline Dallas
Central USA,  Dallas,  USA on the road

Dallas: tra storia e grattacieli

Già fin dall’aereo ti accorgi che il Texas è in parte diverso da come te lo aspetteresti…tanto verde! Come facciano ad esserci così tanti alberi e erba in un posto battuto da un sole e un caldo micidiale è un mistero (che in realtà potrete risolvere guardandovi meglio attorno…il trucco è molto semplice, aiuole trapiantate!).

La prima tappa del nostro viaggio è Dallas dove il nostro aereo atterra. L’aereoporto è enorme, è uno dei maggiori scali degli USA, e fa davvero impressione per le sue dimensioni (sono 5 terminal!). Per girarlo tutto con la navetta dell’aereoporto ci impieghiamo almeno 30 minuti. Il ragazzo alla guida del pulmino è gentilissimo e socievole.

Va detto che i mezzi pubblici non sono proprio il fiore all’occhiello di Dallas. Dal punto di vista quantitativo le linee non mancano ma sono poco utilizzate. La gente di qui preferisce di gran lunga muoversi  con le auto.

Dallas, come tutte le città d’America vive di contrasti profondi. Il nostro hotel è in pieno centro ed assolutamente di elite (stanze enormi, letto gigante e super comodo, bagno eccezionale). Eppure la piazza sotto all’hotel è piena di senza tetto seduti sulle panchine o per terra che la affollano a tutte le ore. In realtà si tratta di gente tranquilla e non molesta, ma sicuramente fa una certa impressione, soprattutto se si pensa che siamo in pieno centro.

Dallas ti impone la sua grandiosità attraverso un senso di pesantezza, sbattendoti in faccia la sua opulenza in modo ostentato e non certo discreto. Gli edifici del centro sono molto belli a vedersi ma anche massicci e imponenti.

IMG_1050
Dallas City Center

I grattacieli hanno forme originali che colpiscono l’attenzione. Fra tutti spicca quello della Bank of America che è davvero altissimo e di notte si colora tutto di verde. Gradevole anche un grattacielo a forma di diamante e un altro paio di costruzioni. Una perfetta colonna sonora del vostro giro in centro città potrebbe essere la canzone Money dei Pink Floyd.

IMG_1080-2
Grattacielo Bank of America

Dallas (così come tutto il Texas peraltro) è il regno del’aria condizionata. In effetti se andate in Texas d’estate la temperatura esterna è davvero elevata e dopo un po’ di tempo avrete assoluta necessità di rifugiarvi dentro qualche edificio. L’aria condizionata in effetti è ovunque e sparata ovviamente a mille: uffici, hotel, locali, musei, mezzi pubblici, stazioni, chiese o luoghi di culto e perfino nei sottopassaggi!

E’ assolutamente consigliabile una visita nei musei del centro città, ben organizzati e gestiti. Molto carini il museo di Dallas (che è gratuito) e quello dedicato alla storia della città; in un’oretta di visita verrete a conoscenza di tutti gli elementi e i fatti più significativi legati alla metropoli texana.

Meritevole di visita anche il Sixth Floor Museum, sorto sul luogo in cui è avvenuto l’attentato al presidente Kennedy. Il museo presenta una rassegna dei fatti più significativi legati alla vita del presidente e alle notizie legate all’attentato e alle indagini successive. In realtà forse l’aspetto più suggestivo del museo è la vista dalla finestra da cui il presunto attentatore Oswald avrebbe sparato. Se avete visto il bel film di Oliver Stone JFK sicuramente è una prospettiva che non mancherà di emozionarvi.

IMG_0534
The Sixth Floor Museum

Irrinunciabile è anche la visita alla Reunion Tower da dove si coglie bene lo skyline della città e da cui è anche possibile dominare con lo sguardo tutti i dintorni. Se volete vivere un’esperienza romantica e siete in visita con la vostra dolce metà è certamente consigliabile andarci al tramonto quando si accendono le luci e i grattacieli si riempiono di colori.

IMG_0600
Dallas Skyline dalla Reunion Tower

Una visita a Dallas non può dirsi completa senza aver visto almeno uno dei tanti ed enormi centri commerciali che si trovano nella città. Essi rappresentano forse il simbolo di Dallas, nonché della sua opulenza e del suo sfarzo ostentato; non è un caso che nel nostro hotel abbiamo trovato un opuscolo con le indicazioni per raggiungere i diversi centri presenti in città! Nei centri commerciali ci potete trovare veramente di tutto: dall’abbigliamento, alla tecnologia fino…alle automobili! Si perché, nei loro enormi corridoi, spesso trovano spazio anche esposizioni di veicoli lucidati a specchio.

IMG_0647
NorthPark Center Mall

Da ultimo se siete appassionati di sport e vi trovate in centro città vi consiglio una visita all’American Airlines Center in cui giocano le partite casalinghe i Dallas Stars, i Dallas Mavericks ed i Dallas Desperados. L’edificio colpisce l’attenzione per la sua facciata. Se siete interessati potete anche prenotare una visita all’interno dell’arena.

 

Austin, capitale del Texas e città della Musica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *